Categoria:Tips

Configurazione dei Tunnel Port Ranges in Forefront TMG

Un tunnel port range definisce una o più porte TCP su cui Forefront TMG può inviare una richiesta Hypertext Transfer Protocol (HTTP) da un Web proxy client verso un Web server, quando la connessione viene stabilita i pacchetti inviati dal client verso il Web Server sulla porta specificata nella richiesta CONNECT vengono inviati direttamente al…



Attivazione client workgroup tramite KMS

Nel caso in cui occorre attivare tramite un server KMS (Key Management Service) le licenze di client in Workgroup è possibile utilizzare i seguenti metodi. Metodo 1: Configurare sul client KMS il server KMS a cui fare riferimento Prima di procede all’impostazione del server KMS assicurarsi che l’ora del client KMS sia la stessa del…



SMB v2 Client Cache e ritardo in visualizzazione file nuovi

Quando i clinet utilizzano SMB v2 per accedere alle share può verificarsi il problema che creando un file nuovo questo non sia immediatamente visibile neppure dopo l’esecuzione di un refresh, ma occorrono circa 10 secondi affinché diventi visibile. Il motivo è dovuto al fatto che nell’implementazione dell’SMB (Server Message Block) 2.0 introdotto in Windows Vista…



WSUS ed errore HTTP 503

Il WSUS Application Pool per default ha una soglia relativamente bassa per la Rapid-Fail Protection che può portare al lockout del WSUS Web Service con l’errore HTTP 503. Questa problematica è descritta nel post Windows Server 2012 R2 WSUS Issue: Clients cause the WSUS App Pool to become unresponsive with HTTP 503 che consiglia di…



Client connessi con WiFi e aggiornamento GPO

I client a dominio connessi alla rete aziendale potrebbero non riuscire ad aggiornare le Group Policy a causa del fatto che la connessione di rete WiFi non è disponibile quando il client processa le Group Policy. Un modo rapido per risolvere il problema è quello  di abilitare la seguente GPO che imposta l’elaborazione delle GPO…



Issues durante upgrade in-place di Domain Controller a Windows Server 2016

L’upgrade in-place, a mio avviso, è un approccio che è preferibile evitare se possibile in particolare nel caso di un Domain Controller dove la migrazione ad una versione di sistema operativo successivo si risolve semplicemente installando nuovi Domain Controller, ad esempio virtuali, e dismettendo i precedenti. Nel caso in cui vi sia però la necessità…



Automazione di Windows Update in W10 e WS2016

In determinati scenari può essere creare un’automazione per gli aggiornamenti di windows in modo da eseguire manualmente l’operazione in modo rapido o per creare script che eseguano il processo di aggiornamento. A seconda degli scenari è possibile automatizzare il processo di aggiornamento del sistema in modi diversi. Metodo 1: Avvio diretto della funzionalità Windows Update…



Windows Server 2016 e Windows Update tramite proxy

La versione RTM di Windows Server 2016 (10.0.14393) non consente l’esecuzione dei Windows Update se la connessione a Internet avviene tramite un proxy anche se questo è correttamente configurato nelle Opzioni Internet. L’issue si presenta sia che il proxy richieda o meno l’autenticazione. Soluzione 1 Per risolvere il problema è possibile fare in modo che…



Windows Server 2012/R2 e richiesta HTTP Autentication per il web site della CA

In Windows 2012/R2 se si tenta di richiedere un certificato tramite il sito web esposto da un server su cui è stato installato il ruolo Certification Authority Web Enrolment è possibile che venga restituito il seguente avviso: “In order to complete certificate enrolment, the Web site for the CA must be configured to use HTTPS…



Reset server KMS

Nel caso in cui sia stato cambiato nell’infrastruttura il server KMS può succedere che computer che non vengano mai riavviati come ad esempio i server continuino a puntare al vecchio server KMS con l conseguenza che il sistema mostri la richiesta di attivare Windows. In questi casi è possibile forzare il computer a puntare al…