Archivio mensile:febbraio, 2018

Group Policy Object utente non applicata quando viene impostato un Filtro di sicurezza

Dopo l’applicazione della security update MS16-072: Security update for Group Policy: June 14, 2016 le Group Policy Object (GPO) utente su cui è stato impostato un Filtro di sicurezza risultano non applicate. Quindi se si configura ad esempio una GPO con impostazioni per utente impostando nel Filtro di sicurezza un gruppo di sicurezza che sostituisce…



Windows 10: forzare la modalità desktop tramite GPO

Al momento non esiste una Group Policy specifica per forzare la modalità desktop su un tablet per Windows 10 che ad esempio viene usato solo per eseguire un’applicazione desktop. Si può comunque predisporre una Group Policy Preference che imposta le chiavi di registro SignInMode e TabletMode: Impostazione modalità tablet a livello computer Impostare a 1…



Windows 10 e compatibilità con computer datati

Per sapere se un computer venduto prima del rilascio di Windows 10 o venduto senza il logo di compatibilità con Windows 10 può essere utilizzato con Windows 10 è possibile fare riferimento all’articolo Check this List to Determine if Your Computer is Compatible with the Windows 10 redatto da Andre Da Costa (MVP e Community…



Windows 10 1607 ed errore 0x80244022 durante aggiornamento tramite WSUS

L’errore 0x80244022 restituito da un client Windows durante la ricerca degli aggiornamenti tramite un server WSUS indica che il servizio WSUS non riesce a servire le richieste come indicato nella KB938205 Windows Update error code list: “0x80244022 WU_E_PT_HTTP_STATUS_SERVICE_UNAVAIL Same as HTTP status 503 – the service is temporarily overloaded.” Recentemente mi è successo di riscontrare…



Pubblicazione articolo sull’utilizzo aziendale di WhatsApp e conformità al GDPR

Io e l’Avvocato Ilenia Dalmasso abbiamo pubblicato su ICTPower.it l’articolo General Data Protection Regulation (GDPR) e utilizzo aziendale di WhatsApp che propone un’analisi dell’utilizzo aziendale di WhatsApp in relazione agli adempimenti necessari in termini di privacy e sicurezza del GDPR. L’articolo analizza gli aspetti legati alla privacy e alla sicurezza di WhatsApp e in particolare…



Incontro TTG giovedi 15 febbraio su Active Directory disaster recovery

Io e Roberto Massa domani saremo ospiti del meetup del 15 febbraio organizzato da Torino Technologies Group in cui analizzeranno in modo dettagliato i componenti di Active Directory e il loro impatto sul sistema in caso di malfunzionamento. Inoltre verranno approfondite le Best Practices e gli strumenti a disposizione nelle varie versioni di Windows Server…



Group Policy Preferences e variabili ambiente nei registry item

Le Group Policy Preferences (GPP) possono essere utilizzate per eseguire varie attività tra cui la gestione dei registry item ovvero la possibilità di gestire chiavi di registro. Per default però quando si specifica una variabile d’ambiente questa viene attualizzata come indicato nel post Environment Variables in GP Preferences, questo significa che se si definisce ad…



Sophos XG Firewall configurazione STAS per implementare la Clientless SSO con DC multipli

Tramite Sophos Transparent Authentication Suite (STAS) è possibile implementare la funzionalità Sophos Clientless Single Sign-On (SSO) authentication che permette il logon automatico degli utenti Sophos Firewall (SFOS) se è stato eseguito il login in Windows senza la necessità di eseguire login multipli e senza che sia necessario installare SSO clients su ogni workstation. Lo Sophos…



Copiare le ACL di una cartella su un’altra tramite PowerShell

Talvolta può essere necessario creare una cartella che abbia le stesse ACL di un’altra su cui sono state eseguite configurazioni particolari, in questo caso l’approccio ad oggetti di PowerShell rende questo tipo di attività particolarmente agevole. Infatti basta eseguire il seguente comando con privilegi amministrativi: Get-Acl -Path “Path Folder Source” | Set-Acl -Path “Path Folder…



Esecuzione degli script DOS senza visualizzare la Console Windows

Quando vengono eseguiti gli script DOS (.bat e .cmd) Windows visualizza l’output nella Console Windows ovvero il Command Prompt (cmd.exe). Ovviamente ci sono casi in cui si preferisce non visualizzare la Console Window per evitare che l’utente venga distratto dall’output dello script che deve girare in modo silente. Per ottenere tale risultato vi sono vari…