Windows 10 e mancato funzionamento del menu WinX

Il menu WinX visualizzabile premendo il tasto Windows più il tasto X o eseguendo un click destro sul pulsante Start permette di avere a disposizione una serie di collegamenti veloci. Talvolta per cause differenti può accadere che il menu venga visualizzato, ma quando si esegue un click su una voce il corrispettivo programma o funzionalità non viene avviata.

Una delle cause di questo malfunzionamento può essere una shell extension di terze parti installata sul sistema.

Per identificare se e quale shell extension può creare problemi è possibile usare il tool ShellExView (attualmente alla versione 1.97) di NirSoft che permette di identificare rapidamente le shell extension di terze parti evidenzaindole con un colere diverso.

Tramite ShellExView è possibile provare a disabilitare le varie shell extension e quindi riavviare explorer tramite l’apposita voce del menu Options per verificare se dopo la disabilitazione il menu WinX di Windows 10 riprende a funzionare.

A titolo di esempio ho potuto verificare che la shell extension relativa al menu contestuale di una versione non aggiornata di File Protector un tool per la firma digitale prodotto da Actalis impediva il funzionamento delle voci nel menu WinX: